Indietro

18/01/18

Ultimi giorni per trasmettere i modelli ICRIC, ICLAV e ACCAS/PS


Ultimi giorni per trasmettere i modelli ICRIC, ICLAV e ACCAS/PS

Ogni anno, ai titolari di prestazioni economiche d’invalidità civile, ai sensi dell’articolo 1, legge 23 dicembre 1996, n. 662, e legge 24 dicembre 2007, n. 247 , l’INPS richiede l’attestazione della permanenza o meno dei requisiti amministrativi previsti dalla legge per il loro riconoscimento.

Per l’accesso alle prestazioni assistenziali, i residenti in Italia e all’estero hanno l’obbligo di presentare all’INPS, ogni anno, oltre alla dichiarazione reddituale e la comunicazione di responsabilità, l’invio di altri modelli, quali: ICRIC, ICLAV e ACCAS/PS.

ICRIC (Invalidità Civile RICovero)
Sono tenuti a presentare ogni anno il modulo ICRIC gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o di indennità di frequenza. Nel modello ICRIC si dichiara la sussistenza o meno di uno stato di ricovero in istituto, e se questo è avvenuto a titolo gratuito o a pagamento. In ogni caso il modello va sempre presentato.

ICLAV (Invalidità Civile LAVoro)

Sono tenuti a presentare ogni anno il modulo ICLAV gli invalidi civili titolari di assegno mensile. Nel modello ICLAV si dichiara la permanenza o meno del requisito di mancata prestazione di attività lavorativa o il reddito prodotto negli anni interessati.

ACCAS/PS (ACCertamento Assegno Sociale / Pensione Sociale)
Sono tenuti a presentare ogni anno il modulo ACCAS/PS i titolari di pensione sociale o assegno sociale. Nel modello ACCAS/PS si dichiara la residenza stabile e continuativa in Italia. Per i soli titolari di assegno sociale sarà necessario dichiarare anche se vi è stato un periodo di ricovero in istituto o meno.

Occorre portare al CAF la lettera ricevuta dall’INPS con i codici a barre. Per il modello ICRIC, in caso di ricovero è utile portare con sé - se disponibili - anche le ricevute dei pagamenti rilasciate dall’istituto di cura, mentre per l’ICLAV sarà utile portare l’ultima dichiarazione dei redditi.

Scritto da: AR
Condividi la news: