Indietro

25/09/18

L'indennità di accompagnamento


L'indennità di accompagnamento

L’indennità di accompagnamento, prevista dalla legge n. 18/1980, è una prestazione economica, erogata dallo Stato, in favore di chi:

  • è stato riconosciuto totalmente inabile (100%) per minorazioni fisiche o psichiche;
  • è impossibilitato a deambulare autonomamente senza l'aiuto permanente di un accompagnatore oppure a compiere gli atti quotidiani della vita senza un’assistenza continua.

Spetta ai cittadini residenti in forma stabile in Italia. Non sono previsti limiti di reddito per la concessione del beneficio.

La Corte di Cassazione ha chiarito che « … l’intervento assistenziale che si realizza con la concessione dell’indennità di accompagnamento è rivolto principalmente a sostenere il nucleo familiare onde incoraggiarlo a farsi carico dei suddetti soggetti, evitando così il ricovero in istituti di cura e assistenza con conseguente diminuzione della relativa spesa sociale» - Cassazione n. 7179/2003; n. 10212/2004.

Per l’anno 2018 l’importo dell’indennità di accompagnamento è pari a € 516,35 mensili.

La domanda si può presentare online attraverso il portale Inps o tramite gli Enti di Patronato, tra i quali il Nostro Ufficio, che si occuperà di seguire tutte le fasi necessarie per richiedere il beneficio.

Scritto da: DD
Condividi la news: